Associazione Sportiva Dilettantistica Palermo H 13,30 - Società Podistica

Un uomo di strada… Salvo Runner

salvorun

Non è quello che pensate voi!
Salvo Runner corre bene su qualunque superficie! Asfalto, sterrato, pietraie, fango, erba, pista…
Ma ha il gusto della velocità ed allora il suolo di elezione (per adesso) è la strada.
Quest’anno con semplicità ha portato le sue scarpe da running più leggere in giro per la Sicilia seguendo le tracce del competitivo Circuito Gran Prix Regionale.
Sempre pronto ad attaccare dalla prima all’ultima curva, non teme le sportellate nelle campestri (peccato che in Sicilia ce ne siano così poche), se il percorso è tormentato di salite e discese non stupitevi se vi racconterà la gara come si trattasse del paese dei balocchi!

Alcuni piazzamenti non lo hanno lasciato contentissimo ma in altri ha dato filo da torcere ai migliori podisti siciliani e la classifica finale (decimo posto!) conferma una continuità di risultati molto più che apprezzabile!

Abbiamo chiesto a Salvo della sua esperienza in nord Italia e dei suoi programmi per il 2015

Aver vissuto per motivi lavorativi 4 anni in Lombardia, e precisamente nella città del Barbarossa, ovvero Lodi, ha rappresentato una crescita sportiva notevole.
In quegli anni sono stato tesserato per l’Atletica Fanfulla Lodigiana, tesseramento che ho mantenuto ancor per il 2013 prima di approdare nella Palermo h13.30.
La Fanfulla blasonata società lombarda mi ha permesso di venir a stretto contatto con nuove e specifiche metodologie di allenamento e questo ha accresciuto sensibilmente il mio bagaglio tecnico.
Ho fatto parte di un gruppo di ragazzi legati dall’enorme passione per la corsa con i quali ancor oggi è rimasta una profonda amicizia, nonché essere stato guidato da un allenatore che tuttora mi segue negli allenamenti.
In Lombardia non si può non parlare di cross e di pista, a livelli completamente differenti dalla nostra regione sia tecnicamente che numericamente.
I cross dove è obbligo indossare le scarpe chiodate e dove il mix forza reattività si dimostra la chiave vincente, si svolgono da novembre a febbraio su percorsi ricavati solitamente in campi non più coltivati. A volte una insidia ulteriore è costituita dal ghiaccio che si forma a causa delle bassissime temperature. Tra i cross a cui ho partecipato sicuramente quello che non dimenticherò facilmente è il Campaccio, partecipazione ed organizzazione di altissimo livello.
Inoltre menzionerei le cosiddette tapasciate domenicali o camminate non competitive, organizzate sapientemente dalle pro loco in collaborazione con i gruppi sportivi amatoriali di ogni singolo paese.
Tali manifestazioni consentono di poter spaziare su tre diverse distanze solitamente una breve di 7 km, una intermedia di 13/14 km e quella di lunga di circa 25km. Si caratterizzano per tre cose , partenza libera ,passo libero e centinai di iscritti . I percorsi vengono ricavati solitamente lungo gli argini dei fiumi (Po, Adda) e delle roggie che contraddistinguono la pianura padana con partenza ed arrivo solitamente nel centro cittadino che aveva organizzato la passeggiata/tapasciata.
Momenti di forte di aggregazione ma anche di proficuo allenamento per noi podisti , basti pensare che un maratoneta aveva la possibilità di avere a pochi km da casa un percorso di 20 km a volte anche 30 km, completamente chiuso al traffico, presidiato e con punti di ristoro ogni 5 km.
Sarebbe interessante proporre queste manifestazioni qui in Sicilia , un esperimento da fare, e per chi capita al nord suggerirei di non perdere l’occasione di una di queste “tapasciate”.

Per quanto riguarda il mio 2015, parteciperò ancora al Grand Prix regionale di corsa su strada provando a migliorare il piazzamento ottenuto la scorsa stagione, ma l’obiettivo principale rimane migliorare il mio personal best su mezzamaratona e diecimila, e per questo ho scelto di correre nuovamente la Roma Ostia e la mezza di Madrid a marzo, ma probabilmente anche la mezza di Verona a Febbraio.

Condividi questo Articolo
Associazione Sportiva Dilettantistica Palermo H 13,30 - Società Podistica