Associazione Sportiva Dilettantistica Palermo H 13,30 - Società Podistica

Antonio detto determinazione

Antonio Mignosi

La determinazione è la caratteristica che contraddistingue Antonio Mignosi.
Ha una struttura fisica che non si addirebbe alla corsa di lunga durata, ed un metabolismo che assimila tutto trasformandolo in muscoli e riserve.
Da ragazzino gli dissero che doveva fare ginnastica correttiva e posturale, di altro manco a parlarne facendo paventare chissà quali conseguenze. Dalla palestra agli scatti brucianti del diamante del baseball il passo fu brevissimo, altro che mal di schiena, molte stagioni a colpi di mazza…
Un altro passo, quando il baseball perse un po’ di appeal, fu il pugilato in una delle palestre storiche di Palermo a sfruttare ancora quella esplosività di gambe e braccia.
Poi un giorno sulla scia di altri amici inizia a correre, dove non c’è nessuno da picchiare tranne che fare i conti con se stesso.
Antonio inizia a correre le prime mezze e poi bruciando le tappe la maratona. I tanti muscoli servono fino ad in certo punto per correre 42 km, ma applicazione e determinazione, una maratona dietro l’altra Roma, Malta, Firenze. In una è tanto determinato a finire che trascura un dolore alla coscia, finisce camminando e procurandosi una elongazione che comporterà due mesi per guarire e molti di più per correre come prima.
Ma arriva anche quel giorno per tornare alla maratona un anno dopo a Reggio Emilia, arrivando bene e polverizzando i brutti ricordi.
Ora una nuova avventura, stesso gruppo di allenamento, stesso coach, tanti km, applicazione e determinazione a rispettare i programmi e di nuovo pronti ad affrontare quei 42 fatidici km.

Condividi questo Articolo
Associazione Sportiva Dilettantistica Palermo H 13,30 - Società Podistica