Associazione Sportiva Dilettantistica Palermo H 13,30 - Società Podistica

MDS 2015 – Mercoledì 8 aprile – Tappa 4 – È chiamata dai francesi “La Grand” di Ermanno Nuccio

MDS

Mercoledì 8 aprile – Tappa 4 – È chiamata dai francesi “La Grand” e non a torto! Dal Jebel Zireg a a Jdaid per soli 91,7km! Questo è l’anno dei record: 1.330 corridori al via e la tappa più lunga della storia della MDS. Durante questi 91,7km i corridori, qualunque sia il loro livello, dovranno combattere contro la stanchezza sia fisica sia psicologica. I più veloci impiegheranno poco più di 8 ore mentre l’ultimo attraverserà la linea del traguardo anche oltre le 35 ore! Ho vissuto 3 volte questa esperienza: al bivacco, la tensione è palpabile, le facce non sono così sorridenti come nei giorni precedenti e la concentrazione è al massimo. Si è consapevoli che oggi si gioca la partita! Nella notte c’è stato forte vento e questa è una difficoltà in più. Puoi essere l’ultimo ad arrivare oppure Marco Olmo o Ahansal : vivrai comunque una giornata straordinaria. Partenza prevista per le 08:00 per tutti, fuorché i primi 55 in classifica, di cui 5 donne, che partiranno 3 ore dopo il plotone. Si tornerà a scalare il Jebel El Otfal, uno dei luoghi più suggestivi di tutta la prova e si discenderà dal lato opposto: ci sarà da divertirsi lungo la ripida discesa sabbiosa! I primi giungeranno all’imbrunire, altri nella notte, guidati dal cielo stellato. Altri preferiranno fermarsi in tenda ad un dei CP per riposare e riprendere la fatica nelle prime ore del mattino. Puoi correre o camminare, ma l’imperativo è arrivare!
Luisa passa i primi 3 CP insieme a Mimmo e al Principe. Sono costanti nell’andatura e questo fa ben sperare. Poi al CP4 (al km 50) le rilevazioni cronometriche sono in black out e tutti i concorrenti spariscono dai monitor! Al CP5 passa Luisa e non c’è traccia di Mimmo e Ferdinando. È la conferma dei problemi tecnici di cronometraggio. Al CP 6 spuntano i nostri Eroi e 38 minuti dopo anche Luisa! Dal CP6 a fine tappa Luisa in buon recupero: guadagna 12 minuti e termina la sua fatica in ritardo di 24 minuti rispetto a Mimmo e Ferdinando. L’ultimo dei nostri (Palermo H13.30) è Cesare Di Marco che – alla sua prima partecipazione – chiude “La Grand” 350° in 17 ore e 20 minuti! Tra gli italiani è doveroso ricordare che il Maestro Marco Olmo corre la tappa in poco meno di 11 ore e finisce 14° (in classifica generale ora è 14°).
La notizia di oggi è che Luisa ha scavalcato le due concorrenti nella Classifica Veteran 2 ed ora è prima di categoria!
In Classifica Generale (ancora in corso di definizione) ecco le posizioni dei nostri 4:
- 152 Mimmo Brusca (14:47:30) Toro Scatenato
- 164 Ferdinando Hardouin Monroy (14:47:30) il Principe
- 237 Luisa Balsamo (15:11:28) la Regina
- 300 Cesare Di Marco (17:19:43) il Sultano 

Condividi questo Articolo
Associazione Sportiva Dilettantistica Palermo H 13,30 - Società Podistica