Associazione Sportiva Dilettantistica Palermo H 13,30 - Società Podistica

UTLO di Sergio Piscitello

UTLO

UTLO ….. ei Laghetti Nonio . Non è uno scherzo , ma l’Ultra Trail del Lago D’Orta, detto in breve “UTLO” , inizia proprio dal mio amico Francesco Gennaro, da me chiamato “Doctor” con il quale ho condiviso questo week end sportivo ricco di emozioni e tanta adrenalina .

Un racconto che vede proprio dalle battute finali della gara, le emozioni ed i ricordi più belli. I laghetti di Nonio sono l’ultimo ristoro prima di Omegna, ci si arriva dopo un’interminabile single track reso difficile dal fango e dalla radici degli alberi. Lì nel cuore della notte sentire il nostro “Doctor” che gridava “dove sono i laghetti” che a quel punto sembravano un miraggio è stato un momento sì di stanchezza ma soprattutto la voglia di terminare velocemente un tratto molto impegnativo. L’Ultra Trail del Lago d’Orta è un trail molto bello, per me è la seconda partecipazione, una buona organizzazione che vede questa gara ormai un punto fermo nel calendario italiano del trail . Questa edizione, la quinta, ha visto un partecipazione numerosa di runners siciliani “Team Sicilia”. Eravamo per le diverse distanze una quindicina, uniti da uno spirito goliardico e di grande sportività. Il percorso ha rispettato tutte le previsioni di difficoltà e durezza, il dislivello positivo quasi 6000mt, le piogge dei giorni precedenti, la neve sul M.te Croce e il fango hanno reso i sentieri e i single track durissimi, mettendo a dura prova le ns articolazioni e le doti di equilibrismo. Compagno di viaggio, di questa avventura il ns amico Francesco Gennaro alla prima esperienza su una gara di questa lunghezza, il “Doctor” è stato fantastico per tenacia e forza. Lungo tutto il percorso ci siamo rincorsi, il Doctor nelle salite con un passo alternato deciso e potente prendeva il largo con grande autorevolezza, mentre io nei single track in discesa e lungo i sentieri nei boschi riuscivo a recuperare. E proprio dopo aver percorso quasi tutti i novanta chilometri, nel cuore della notte e dopo una lunga discesa dal Mte Berru arrivavamo ai laghetti di Nonio, da noi sognati e invocati . Da lì pochi chilometri ancora per giungere ad Omegna ed insieme con una corsa che solo la determinazione e le residue energie ci concedeva ci vedeva arrivare al traguardo felici di avere concluso una gara bellissima.

Condividi questo Articolo
Associazione Sportiva Dilettantistica Palermo H 13,30 - Società Podistica